GRATTA E VINCI: TUTTE LE RISPOSTE 2

vittoria

“Gratta e Vinci: tutte le risposte” continua ad essere il post più gettonato. E le frasi più assurde continuano ad essere inviate ai motori di ricerca, nella speranza di ottenere chissà quali illuminazioni. E’ tempo, dunque, di aggiornamenti.

Piuttosto che rispondere agli interrogativi, che in certi casi risulta impossibile e in altri la risposta è (almeno concettualmente) compresa nell’idiozia della domanda, raggrupperò le frasi in base alla presunta tipologia di chi le digita, e indicherò, se d’interesse, i risultati proposti dal dio google.

I CONFUSIhomer_doh

Hanno visto lo spot del Gratta e Vinci, hanno concluso che gli piace vincere facile, e non vedono l’ora di approfittarne. Purtroppo, però, non hanno le idee molto chiare sul da farsi.

C’è chi, ad esempio, tenta di pianificare una strategia vincente domandando a google “gratta e vinci quali sono i migliori“. Ancora più alla larga la prende chi chiede “come si gioca al gratta e vinci” o “come si vince al gratta e vinci“, confidanto evidentemente nell’ipotesi che, oltre alla già citata gran botta di culo, esista qualche tecnica particolare di grattaggio capace di aumentare le probabilità di vincita.

ho vinto al gratta e vinci cosa devo fare” chiosa efficacemente l’immagine che possiamo esserci fatti di questo prototipo di giocatore.

C’è da dire che il buon vecchio google, a questi interrogativi, coglie l’occasione per proporre diversi siti di Gratta e Vinci online. Perché google è intelligente: capisce che chi fa domande del genere non sarebbe comunque in grado di destreggiarsi nell’arduo compito di trovare un tabaccaio, scegliere quanto buttare via e con quale cartoncino, capire come grattare, capire se ha vinto, e infine, nel caso, riscuotere la vincita. Allora li spedisce dove tutto è automatizzato, e basta scaricare un programmino che ti fotte senza nemmeno farti uscire di casa.

I meravigliosi anni '70

I GENII DELLA TRUFFA

L’Italia ne è la patria, e si vede.

C’è chi la studia in grande: “come fare i gratta e vinci“, domanda, probabilmente ispirato dai recenti (e ovviamente sventati) tentativi di truffa mediante biglietti falsi. Tra le risposte fornite da google, questa è la migliore: “ciao a tutte! come bomboniere (visto che non mi piacciono proprio…) avevo pensato di fare un biglietto gratta e vinci da mettere vicino ai confetti o in una scatolina”, postata sul forum “da spose per spose“. Ottimo gusto.

Alcuni ingenui convinti di poter fottere il sistema tentano ancora con frasi tipo “i premi del gratta e vinci trovarli” o il solito “vedere sotto/dietro i gratta e vinci“, ma gli autentici genii del crimine hanno fatto enormi passi avanti, e ora sono alla ricerca di tecnologie adeguate: “luce per vedere i gratta e vinci“, digitano su google, fantasticando di chissà quali apparecchiature a raggi ultravioletti, o sperando di recuperare in rete un paio di quegli occhiali a raggi x che pubblicizzavano certe riviste dei tempi andati, che anche se non servono coi gratta e vinci, magari sulle tipe funzionano.

Da segnalare che qualcuno ha pensato bene di mettere in vendita su e-bay un metodo per riconoscere i biglietti vincenti. Si tratta evidentemente di un vero altruista, che non si accontenta di vincere lui milionate di euro, ma offre a tutti, all’onesto prezzo di 5,00 euro, la possibilità di vincere le suddette milionate. Se siete furbi, l’occasione non ve la fate scappare.

I COLTI DA DUBBIOAmletico dubbio

Ammettiamolo: non sono tutte pecore. C’è anche chi viene assalito dal fastidioso tarlo del dubbio, e si domanda “conviene giocare al gratta e vinci“, che il sospetto in effetti gli è venuto: in questo caso, il magnanimo google accoglie il dramma personale e invia la persona a questo blog (perché uno dei tag era strategicamente “conviene gratta e vinci”).

gratta e vinci qualcuno ha vinto” è il dubbio che sopraggiunge immediatamente dopo il precedente, quando il giocatore comincia a rendersi conto che ha speso un sacco di soldi e non ha ancora vinto un cazzo, e che non conosce nessuno che abbia vinto più di 20 euro.

Ma il dubbio può prendere la tremenda forma del vero e proprio dilemma morale: “si fa bene o male giocare al gratta e vinci“, chiede qualcuno tradendo angoscia. Non avendo ancora il potere di rivolgersi direttamente a Kant, google si limita (per oggi) a linkare, per la verità senza molto azzeccarci, un articolo del Messaggero sul fatto che un farmaco anti Parkinson avrebbe l’effetto collaterale di far perdere al gioco (?) (purtroppo, non ne esiste uno che abbia l’effetto di far vincere).

matrixI SOSPETTOSI E I RISVEGLIATI

Dal dubbio al cambiamento, si sa, il passo può essere breve.

Ecco che qualcuno comincia a scostare il velo di Maya, digitando “speculazione gratta e vinci“: approdano così a questo blog, che sono convinto gli aprirà gli occhi.

Infine, la frase “gratta e vinci è una fregatura“, che suona più come sfogo che  come richiesta, sancisce il definitivo risveglio del dormiente. Peccato che sia solo uno.

Annunci

16 Pensieri su &Idquo;GRATTA E VINCI: TUTTE LE RISPOSTE 2

  1. Spesso le “parole chiave” tramite le quali si arriva ai siti sono francamente oscure. Per lungo tempo molti arrivavano a Slipperypond digitando su Google l’inquietante “preti pelosi.”
    A voi provare a capire quale categoria di individui possa avere curiosità sui preti pelosi, e quale contributo noi di Slipperypond possiamo dar loro.

  2. Molto interessante. Mettendo “preti pelosi” su gogole siete il primo risultato: il link è questo: http://www.slipperypond.co.uk/archivi/post125

    C’è un interessante scambio di commenti in proposito dei preti pelosi.
    Non so quale categoria di individui possa interessarsi alla peluria ecclesiastica, e nemmeno possa scriverci. Mi pare tuttavia il classico tema di rottura. Molto più all’avannguardia dell’abusato “preti pedofili”.
    Secondo me dovreste cavalcare l’onda.

  3. Io in realta’ vedo una popolazione disperata che affida le proprie speranze al culo (dopo averle riposte nel culo, oops faccia di berlusconi, da te trovato nel post seguente)

  4. Ma, io credo che si il gratta e vinci sia una grande cazzata, ma dipende dal modo con cui esso si usa..

    Non sono ben chiaro, però vorrei spiegarmi meglio..

    E’ male, che una persona spenda 50 o più euro al giorno per comprare gratta e vinci, in questo modo ella diventa una giocatrice d’azzardo, e sicuramente i soldi andranno persi.

    Ma c’è chi come me, si diverte nel comprare i gratta e vinci. Un divertimento sicuramente ristretto, ma ogni due giorni prendo cinque biglietti da un euro, o due da due euro e cinquanta, o uno da cinque euro. Non perdo capitali, ma almeno il gratta e vinci non mi fà perdere salute in confronto al vizio del fumo…

    E poi, la botta di culo può venire o meno…
    Ad esempio, io su 10 biglietti che compero 2 sono vincenti..
    Vincite che dipendono dal tipo di biglietto, che variano da 1 euro ai 50..
    Anche se ben due volte ho vinto 1.500 euro, e 700 euro…
    Non male… Come divertimento…
    Il problema è uno….
    Non esagerare e non comprarli se si ha uno stipendio che non può permettere un gioco del genere.
    Meglio due gratta e vinci in cui perdi, che un pacchetto di sigarette..
    😉

  5. Daccordo con tutti e tre (Coq, Ivano e Antonello da Messina). Il guaio è che per sempre più persone non è un gioco, ma una speranza.

    Tutti i consumi sono in calo, tranne il gioco d’azzardo (e le droghe). Dovrebbe farci riflettere.

  6. se però uno qualsiasi di voi un giorno trova quello da 1 milione…? tutte le teorie crollano… penso che sia giusto provarci e sperarci… perchè se nn ci provi nn vinci, ma a tutto c’è un limite… sta alla persona capire se si è o meno in grado di controllarsi, 1 alla settimana è ok…1 al giorno è una malattia

  7. ma che devo dire chi vive sperando more cagando.
    un momento fa ero dal tabacchaio sembrava un zoo di scimmiette che grattavano,
    una famiglia mi ha colpito 4 personaggi padre che grattava come un folle madre cotonata con sguado liquido psicofarmaceutizzato figlia di tre anni che si ingozzava di schifezze incredibili figlio che avra’ avuto si è no 11 anni con una maglietta di kaka che gli arrivava alle caviglie con in mano una manciata di quelle cartoline che fanno impazzire i bambini . Ma non so proprio che speranze possano avere sti tipi, il tabaccaio che conosco molto bene mi dice che di questi disperati c’è ne sono troppi.
    BELLA ROBA IL GRATTA è VINCI.

  8. Pingback: Premio commento idiota 2008-2009 « Il futuro non è scritto

  9. mia zia ha comprato per 2 mesi 6 pacchi di miliardario ha speso 1800€…fino al 5 aveva vinto 700€ all’ultimo pacco ha vinto 50.000€ botta di culo o meno….ho temuto di vederla su un marciapiede….al max uno giorno(ed è pure troppo)

  10. non avete ancora capito che a vincere è sempre e solo lo stato, quello che ci ridanno in vincite è una minima parte ci succhiano (truffano) i soldi, poi con chi te la vuoi prendere con quelli che fabbricano i biglietti falsi, fanno bene però a loro rischio e pericolo

  11. Pingback: La carriera tipo del giocatore di Gratta e Vinci. (Istruito e razionale) | Papà mi fai un castello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...