GRAZIE A ZIO (SAM)

USA-ELECTION/

Caro Barack, grazie.

Cari statunitensi, grazie.
Anzi, più che grazie, bentornati nel mondo dei sani di mente.

E non pensiate che sia facile, per me, ringraziare proprio gli Stati Uniti.

Dopo l’innamoramento della mia infanzia per il vostro mito (scemo, sì, ma anche figo),
spezzato quando la mia coscienza ha aprreso che la forze di eroi come l’A-team, Magnum P.I., e persino Bud Spencer e Terence Hill,
era fondata su sangue e ingiustizie,
forse oggi possiamo cercare di ricostruire un rapporto.

Probabilmente, Barack, tu non sei davvero così rivoluzionario come ti sei e ti hanno dipinto.
Ma lo sei simbolicamente, e i simboli sono importanti: lo sappiamo bene  noi, ma lo spaete ancor meglio voi statunitensi.
Mi basta immaginare le facce  e i pensieri degli stronzi che ci governano e di quei poveretti dei loro sostenitori,
per sapere che la tua vittoria ha già avuto un impatto.

Personaggi ignobili come Gelli, Kossiga, Dell’Utri, che oggi alzano disinvoltamente la cresta,
a loro agio nel clima di ignoranza, brutalità e stronzaggine che si respira in Italia,
voi li avete sempre aiutati volentieri.
Ma sono certo che da oggi le cose potranno cambiare. Anche solo per riflesso.

Io non vi odierò più incondizionatamente,
e voi cercate di sfruttare l’occasione per cambiare davvero le cose.

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;GRAZIE A ZIO (SAM)

  1. Pingback: “bentornati nel mondo dei sani di mente” at fiore|blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...