Che bella Lisbona, che palle l’Italia

Alfama

Alfama

Io non sono mai stato uno di quelli che non vede l’ora di andare via dall’Italia. E’ casa mia, e anche se fa sempre più schifo, resta casa mia. Se me ne andassi all’estero (a fare cosa, poi?), non avrei più nessun diritto di lamentarmi. E lamentarmi è una costante della mia vita a cui non posso rinunciare, almeno finchè ne avrò motivo. E qui ce n’è a manetta, di motivi.

Non sopporto l’idea di dovermene andare per stare bene. Perché non se ne vanno via loro?

Comunque tornare in Italia dopo anche solo una settimana all’estero fa male. Molto male. Da orticaria. Stavo bene, e come son tornato m’è venuta una tosse che sembra che c’ho qualcosa in gola che devo espellere, o che ho respirato una nube tossica come ho rimesso piede a Caselle.

Il PD e la questione morale (il PD e la questione PD, la sinistra e la questione sinistra), Ghedini che dice che Berlusconi è incorruttibile (certo: lui è corruttore, non corrotto), Berlusconi che tassa SKY, le Magistrature che si fan la guerra, il maltempo indomabile (come l’idiozia di chi si mette nelle condizioni di restarci secco), la violenza nelle strade (la guardia del corpo del senatore Pinifarina ha sparato a un gruppo di balordi che stavano malmenando il figlio, ammazzandone uno; riassunto concettuale dei commenti della gente: “ha fatto bene a sparare, c’è troppa violenza per le strade”), le decine, centinaia di migliaia di posti di lavoro a rischio, e tutta una serie di teste di cazzo che, a scelta, dicono “va tutto bene, meno male che c’è Berlusca”, oppure spaccano crani e dan fuoco a barboni per noia.

Bentornati a casa.

Siamo stati in Portogallo.
A Lisbona, per l’esattezza. Inutile parlare di quanto sia meravigliosa questa Capitale.  Bella, viva e vissuta. Colorata, intricata. Splendente, raccolta. Allegra, oziosa. Un poco malinconica, ma il giusto per dar profondità all’esistenza. Ah, le azulejos. E gli angoli di Alfama. Andateci. Non ve ne pentirete.

I celebri tram do Lisbona

I celebri tram di Lisbona

Il Portogallo non sta messo molto bene.
Hanno più dell’8% di disoccupazione, l’economia aveva già dei problemi (per questo loro la CRISI se la vivono senza troppe preoccupazioni), gli insegnanti protestano anche lì (ma perché vogliono una riforma), è pieno di mendicanti e disperati vari (moltissimi i ciechi che chiedono l’elemosina sulla metro), e ci deve essere un bel divario tra ricchi e poveri, perché si nota. Quando fai il turista fuori stagione, è molto più facile immedesimarsi nella vita del posto. E certe cose saltano agli occhi.

imgp1203

Il clima non era il massimo, ma in foto ha reso bene

Stanno messi peggio di noi, però si respira più civiltà. Quello che manca qui in Italia. Il problema non sono (solo) i soldi, ma la convivenza civile, il rispetto, la cura per quello che è pubblico.
I gay camminano nel centro mano nella mano senza essere malmentati. Il passato coloniale (tristemente sanguinoso e lungo, grazie a Salazar) è almeno servito per abituare a una certa multietnicità: il “meticciato” è regola (e i meticci sono i portoghesi più belli). Sono tutti cortesi e disponibili senza essere servizievoli o ammiccanti. I turisti li inculano meno, molto meno, che altrove (ad es. in Italia).  La città è pulita, anche i quartieri più popolari, e tenete presente che non ci sono bidoni dell’immondizia, ma (evidentemente) un sistema di raccolta porta a porta che funziona. Tutti, e sottolineo tutti, pagano il biglietto del tram, che costa 1,40 euro, e che puoi pagare sul mezzo pubblico (niente controllori: si dice “fare il portoghese” solo per maligna invidia, probabilmente). Inoltre, Barroso insiste sulla questione della riduzione dell’inquinamento, noi Italiani cerchiamo di aggirarla perché se no le industriali non possono più comprarsi girocolli di perle e pellicce, e gli industriali faticano a pagare SUV e puttane d’alto bordo.

Alcune annotazioni utili se vi recate a Lisbona:

  1. Cercate di capire subito come funziona il meccanismo dei biglietti per i mezzi pubblici: io consiglio di comprare ogni giorno il biglietto da 24 ore (costa 4,50 euro. Calcolate che una corsa singola ne costa 1,40); quello ricaricabile è un tunnel senza uscita.

    imgp1234

    Ancora l'Alfama

  2. Non comprate mai niente ai distributori automatici di cibo e bevande della metro. Non funzionano quasi mai. Non so quanta gente ho visto perderci i soldi.
  3. A Lisbona i milgiori ristoranti (qualità/prezzo) sono minuscoli e si affacciano sulle piccole stradine di Alfama o del Barrio Alto. Andateci anche se vi sembrano più comodi quelli delle grandi vie con i menù in tutte le lingue. I camerieri sono sempre simpatici e gentili, e se non parlano italiano si fanno in quattro per spiegarvi cosa c’è nei piatti.
  4. Al ristorante vi porteranno appena vi sedete pane, burro e formaggio come antipasto. Se lo mangiate, lo pagherete (il giusto). Spesso comunque ne vale la pena.
  5. Mangiate pesce, provate anche se normalmente non lo amate. La carne comunque è ottima.
  6. A Porta du Sol c’è un ristorante con dehor che da fuori offre prezzi che paioni convenienti. Vi prendono per il culo, non andateci, anche se mangiare in quella piazza può allettare.
  7. Prendetevi del tempo per passeggiare senza meta in Barrio Alto e/o all’Alfama, e per sostare nei numerosi belvedere e parchi cittadini. Se andate a Giugno, Alfama sarà in festa, e pare sia un’esperienza da non perdere
  8. Evitate di accettare le continue offerte di fumo e marijuna che vi faranno soprattutto nei dintorni di Piazza Pedro IV e Piazza du Comercio. Se siete ventenni impenitenti e proprio vi scappa, fate un salto a Barrio Alto, ma evitate la marijuana (mi han detto che è sempre cattiva quella comprata per strada, se non è proprio cicoria pressata a mo’ di cima)
  9. Forse non tutti sanno che Salazar è morto per caso, cadendo da una sedia. Alla fine le disgrazie capitano anche agli stronzi. Speriamo.
Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Che bella Lisbona, che palle l’Italia

  1. Il problema è che qui in Italia c’è il pensiero diffuso che la cosa pubblica sia cosa di nessuno, quindi usabile ed abusabile a piacimento……

  2. premetto che a me piace tantissimo fumare marjiuana e il fatto che hai detto mi preoccupa un po…..qualcuno ha qualche dritta x fumare bene???fatemi sapere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...