“Il Piccione Fortunato”: Brevissimo e toccante documentario sul gioco d’azzardo

Meno di dieci minuti per tracciare l’universo emotivo e simbolico del gioco d’azzardo: quello del popolo, non dei casinò; quello della sorte matrigna, delle speranze e degli scongiuri, non quello dei campionati mondiali di poker.

Forse non tutti sanno che:

L’Italia è tra i primi Paesi al mondo per volume di affari legato al gioco d’azzardo legale e per numero di giocatori;

L’industria del gioco è al terzo posto per fatturato (dopo ENI e FIAT): nel 2008 il giro di affari ha toccato i 50 miliardi di euro;

Il fatturato dell’industria del gioco è aumentato nonostante la crisi economica: il 78% degli italiani ha giocato almeno una volta nel 2008;

In Italia sono più i luoghi dove è possibile giocare (più di 16.000) che gli uffici postali o le caserme dei carabinieri;

Nel 1990 le occasioni di gioco settimananali erano 3: totocalcio, lotto e ippica. Oggi sono 10, a cui aggiungere lotterie istantanee, sale bingo, videopoker e gioco online;

Il costo sociale della diffusione del gioco consiste nell’aumento del numero di giocatori patologici e di coloro che fanno ricorso all’usura.

Fonte EURISPES

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...