Aria Sottile, Jon Krakauer

Spingi un piede dietro l’altro, e guardi solo avanti. Nella vertigine bianca. Gli scarponi che affondano nelle tracce lasciate dagli sherpa che vi guidano. La cordata che striscia nella neve lenta e silenziosa, una processione di pellegrini-astronauti. La cresta Sud Est che spezza il cielo -il Mondo- in due. Il pinnacolo di vento e neve lassù, sulla vetta, così vicina e così lontana per le tue forze. Questa è l’altitudine a cui volano gli aerei di linea. La Zona della Morte.  Le mani che stringono le corde. Il ritmo del tuo fiato nel respiratore. Non pensi alla meta che, se la montagna vorrà, forse raggiungerai. Non pensi che, comunque, il problema sarà poi tornare giù. Non pensi che a questa quota potresti morire in modi diversi e incredibili. Ad esempio affogato. Proprio così: affogato. Sull’Everest.

Non pensi perché a questa altitutidine pensare è difficile. Non hai forze fisiche sufficienti, devi bruciare neuroni per andare avanti. Non bastano i muscoli. Serve il desiderio. La volontà. La brama febbrile.

Tu sei una freccia puntata alla cima, di umano forse non ti resta che la pulsione più elementare. Raggiungere la vetta. Il Punto Più Alto del Pianeta.

E tornare giù, per raccontare. Che tu e i tuoi compagni, assieme eppure da soli, avete stretto d’assedio Chomolangma, La Madre dell’Universo. L’avete onorata con offerte, e insieme l’avete sfidata. Sperando di batterla, sperando che vi concedesse di salire, pregando che vi permettesse di scendere. Perché è la Montagna a decidere. Ora sai che non è una superstizione. La Montagna da scalare non è solo fuori di te. Entra dentro di te. E decide per te.

Qualcuno di voi ce l’ha fatta.

Molti altri no.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...